Andrea Conti

Allievo dei professori Giulio Gabbiani e Giuseppe Mangione presso la Scuola di Musica "G. Verdi" di Prato si è diplomato nel 1985, all'età di 18 anni, come privatista presso l'Istituto Musicale "P. Mascagni" di Livorno.

Successivamente ha studiato con Vinko Globokar presso la Scuola di Musica di Fiesole e con William Cramer, docente della Florida State University. Ha continuato questa esperienza con docenti americani sia con periodi di studio a Chicago sia con Masterclass in Italia, Svizzera e Germania, avendo modo di frequentare, tra gli altri, Arnold Jacobs, Edward Kleinhammer, Charles Vernon, Frank Crisafulli, Abbie Conant (frequentando la sua classe alla Musikhochschule di Trossingen), Rex Martin e Joseph Alessi.

È vincitore di audizioni presso l'Orchestra Sinfonica dell'Emilia Romagna "A. Toscanini", l'Orchestra dell'Accademia di Santa Cecilia, l'Orchestra Giovanile della Comunità Europea "E.C.Y.O.", e di concorsi presso il Teatro San Carlo di Napoli (1° Trombone dal febbraio 1987 all'aprile 1988), il Teatro dell'Opera di Roma, il Teatro alla Scala di Milano, il Teatro Comunale di Firenze "Maggio Musicale Fiorentino" (1° Trombone dal 1988 al 1997), il Teatro dell'Opera di Monaco di Baviera "Bayerische Staatsoper" (1. Solo-Posaunist dal 1997 al 2003). Nell'Ottobre 2002 è risultato vincitore della selezione (Concorso ad invito) per Primo Trombone presso l'Orchestra dell'Accademia Nazionale di Santa Cecilia, posizione che occupa attualmente.

Ha collaborato, sempre come 1° Trombone, con varie Istituzioni, fra le quali le Orchestre di Napoli e di Roma della RAI, l'Accademia di Santa Cecilia di Roma, il Teatro alla Scala, l'Orchestra della Radiotelevisione di Lipsia (Mittel Deutscher Rundfunk Sinfonie-Orchester), i "Solisti Veneti", la "Mahler Chamber Orchestra", l'Orchestra Filarmonica della Scala, la Israel Philharmonic Orchestra (dove è stato invitato come 1º Trombone nella Tournee Europea del 2001), l'Orchestra Filarmonica della Fondazione "Arturo Toscanini", l’Orchestra della Comunità Valenziana (dove ha partecipato come Tromba Bassa alla Tetralogia Wagneriana del 2009 con Z. Mehta), lavorando con direttori quali C. Abbado, L. Maazel, M. W. Chung, C. M. Giulini, Z. Mehta, G. Pretre, R. Muti, S. Bychkov, C. Scimone, W. Sawallisch, G. Sinopoli, A. Pappano, E. P. Salonen, M. Tilson-Thomas.

Ha svolto attività cameristica con il gruppo "Armonia d'ottoni", con il quintetto "Ottoni Fiorentini", con il gruppo "Opera Brass" della Bayerische Staatsorchester e con i gruppi "Italian Brass Quintet" e "Italian Brass Ensemble".

Ha eseguito in diverse occasioni il Concerto per Trombone e Orchestra di Nino Rota (con l'Orchestra Sinfonica dell'Emilia Romagna "Arturo Toscanini" diretta da Julian Kovatchev, con l'Orchestra Sinfonica Abruzzese diretta da Marco Zuccarini, con l'Orchestra dell'Accademia di Santa Cecilia diretta da Myung-Whun Chung, con l'Orchestra Sinfonica di Sanremo diretta da Marc Tardue, con l'Orquestra Nacional do Porto diretta da Marzio Conti). Nel 2002 è uscito sul mercato un CD, per l'etichetta inglese Chandos, con la registrazione dello stesso Concerto con I Virtuosi Italiani, sotto la direzione di Marzio Conti.

È stato per 9 anni docente di Trombone e Basso Tuba presso la Scuola di Musica "G. Verdi" di Prato ed è stato invitato in importanti Teatri e Orchestre come "Commissario Esterno" per Audizioni e Concorsi. Ha tenuto Masterclass e Concerti per varie istituzioni, come l'Associazione EuroMusica di Asolo, l'Associazione Diapason di Cremona, l'Istituto Musicale "Baravalle" di Fossano, l'Associazione Ex allievi dell'Umberto I di Salerno, il Conservatorio Statale di Musica "A. Buzzolla" di Adria, il Conservatorio "A. Pedrollo" di Vicenza, il Civico Istituto Musicale di Varese, il Conservatorio di musica di Ginevra, l'Associazione Mousikè di Martina Franca, l'Istituto Musicale Pareggiato "Giovanni Paisiello" di Taranto e l'Accademia Nazionale di Santa Cecilia. Dal 1997 al 2003 è stato docente di Trombone e Basso Tuba, Musica da Camera per Ottoni e Sezione degli Ottoni in vari Corsi di Formazione Professionale della Fondazione "Arturo Toscanini" di Parma. È stato inoltre docente di Trombone per il Biennio Superiore al Conservatorio "Giovambattista Pergolesi" di Fermo e al Conservatorio "Bruno Maderna" di Cesena. Dall’Aprile 2008 è docente di Trombone presso la Scuola Universitaria del Conservatorio della Svizzera Italiana di Lugano. Nel 2015 ha ricevuto per elezione il premio Neill Humfeld dell’ITA (International Trombone Association) per le eccellenti qualità di insegnante.

Torna all'inizio


Indietro alla Home Page